Enter your keyword

Come creo un capo

Come creo un capo

Alcuni giorni fa una ragazza mi ha chiesto: “Sara, ma come nasce un capo?”

Ci ho pensato e vorrei raccontarvelo!

Può nascere in diversi modi, quello che però mi piace di più è “la farina del mio sacco”. Vedo ogni giorno fotografie, persone, immagini e colori che in qualche modo si immagazzinano nella mia testa…a volte collego dei pezzetti tra tutto quello che ho visto e riesco ad immaginami una capo perfettamente come lo vorrei, esattamente come mi piacerebbe nei minimi particolari… Poi devo “solo” tradurlo e farlo diventare vero!

Funziona cosi…di solito quello che immagino riesco a tradurlo in maglia e vedo fisicamente quello che avevo immaginato. A volte non riesco al primo colpo e poi qualche modifica da fare c’è sempre, a volte non sono contenta del risultato e metto da parte quella idea per riprenderla anche dopo molti mesi. Comunque una delle cose piu’ importanti e’ che mi piace e che mi diverto!

Non sono in grado di essere costante perchè l’idea arriva quando arriva… E se mi fisso non riesco ad uscirne piu quindi ho imparato a lasciare andare i momenti privi di fantasia. Non sempre ho delle idee e poi a volte invece ne ho moltissime. Ecco… un capo piu’ o meno nasce cosi! E ogni capo, pensandoci, ha proprio una sua piccola storia!